Attentato Arabia Saudita

Bomb blast in MedinaL’Arabia Saudita ha compiuto una serie di arresti per l’attacco terroristico alla moschea del Profeta Maometto a Medina di lunedì, che ha lasciato quattro morti. Lo ha annunciato il ministero dell’interno di Riad, citato da Al Arabiya, che ha spiegato che gli arresti sono stati 19, di cui 12 pachistani e 7 sauditi. Riad ha anche annunciato di aver identificato l’attentatore suicida, un 26enne di nome Naer Moslem al-Nujaidi con problemi di tossicodipendenza. Quanto al secondo attacco a Qatif, il ministero dell’Interno ha fatto i nomi di Abdul Karim al-Hosni, di 20 anni, and Abdul Rahman al-Omar, di 23.

Fonte: www.ansa.it

La Medina di Sousse: un antico porto commerciale e militare

images (2)Sousse fu un importante porto commerciale e militare durante il periodo aghlabide (800-909) ed è un tipico esempio di una città risalente ai primi secoli dell’Islam. Con la sua kasbah, bastioni, Medina (con la Grande Moschea), la Moschea di Bu Ftata e ribat tipica (sia un forte e un edificio religioso), Sousse è stata parte di un sistema di difesa costiera.

Eccezionale valore universale

Situato nel Sahel tunisino, la Medina di Sousse costituisce un complesso archeologico armonioso che riflette l’urbanistica arabo-musulmana applicato ad una città costiera esposta attraverso la sua storia di pirateria e pericoli dal mare. Con la Medina di Monastir, costituisce il prototipo unico di architettura costiera militare dei primi secoli dell’Islam che è stata tramandata fino a noi. Il Ribat, sia un forte che un edificio religioso, è un esempio eminente di questo tipo di costruzione. La Medina comprende anche abitazioni giustapposte divise in quartieri che separano i vicoli tortuosi e stretti sentieri, un aspetto minacciato dalla vita moderna e dall’evoluzione delle tecniche architettoniche. Esso contiene inoltre un insieme di monumenti unici risalenti Aghlabid e Fatimidi volte allo studio dell’evoluzione dell’arte islamica nel suo primo periodo. Continue reading